Home > La nostra storia

La nostra storia

Era l’8 di maggio del lontano 1906 quando il conte Ugo Gregorini Bingham e alcuni amici, notabili cittadini, riuniti presso il Circolo della Caccia, diedero vita all’A.C. Bologna, che avrebbe avuto, in via Barberia n. 32, la sua prima sede, con garage, a cui si aggiunse ben presto la “succursale” fuori Porta S. Felice. 

L’automobile, essendo nata nel 1890 dall’opera di Panhard e Levassor, aveva a quei tempi solo pochi anni di vita, e il suo inserimento sul mercato le conferiva, considerato il contesto socio-economico dei primi anni del XX° secolo, la natura di bene di lusso. Ciò rendeva il neonato A.C. un club elitario, che però già ad un anno dalla sua costituzione poteva contare i primi venti Soci! 
Era chiaro che a quella prima ventina ne sarebbero seguite molte e molte altre…

Oggi, dopo più di 100 anni, l’automobile è un bene di uso comune indispensabile, e il ruolo dell’Automobile Club Bologna è cresciuto con lei, ponendosi sempre nuovi obiettivi di rappresentanza e tutela delle necessità e degli interessi degli automobilisti.